Al Montecatini International Short Film Festival, assegnati i premi della selezione ufficiale. A ''2020'' il premio per il miglior cortometraggio

Premiati i cortometraggi in gara nella Selezione Ufficiale; 111 i corti in gara da tutto il mondo, selezionati dalla Giuria Internazionale guidata da Olga Strada.

printDi :: 25 ottobre 2021 16:00
Premiazione

Premiazione

(AGR) MONTECATINI, 25 OTTOBRE 2021. La seconda giornata del MISFF – Montecatini International Short Film Festival, quella del 24 ottobre, è tutta dedicata alle premiazioni dei cortometraggi in gara nella Selezione Ufficiale, che si sono svolte alle Terme Tettuccio.

La serata, condotta dallo sceneggiatore e ghost writer Alessio Venturini, ha visto presenti in sala per le premiazioni il Sindaco di Montecatini Luca Baroncini, l’Assessore alla Cultura Alessandro Sartoni, Tiziana Nisini, Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, i consiglieri comunali Rubina Baldecchi e Karim Toncelli, e Claudio Bettazzi, Presidente di CNA Toscana Centro, che ha premiato i ragazzi del Liceo Jacopo Stellini che hanno partecipato al progetto MISFF Academy, il Percorso per le Competenze Trasversali e l'Orientamento promosso dal Montecatini International Short Film Festival. Guest star della serata l’attrice e conduttrice Siusy Blady, interprete di del docufilm (o “docucommedia” come la chiama lei scherzando) La Signora Matilde, diretto da Marco Melluso e Diego Schiavo, proiettato poi al termine della serata.

In gara si sono sfidati 111 cortometraggi, provenienti da tutto il mondo: non è stato un lavoro facile per la Giuria Internazionale presieduta da Olga Strada, già Direttore dell’Istituto di Cultura Italiana a Mosca, e composta da esperti di cinema internazionalmente riconosciuti quali Blasco Giurato, Alfonso Palazon Meseguer, Antonio Costa Valente, Catello Masullo, Paola Dei, Armando Lostaglio, Anna Yefiemenko, Laura Villani e Laura Andreini.

Il premio per Best Short Film è andato a 2020 di Helèna Antonio, all’esordio dietro alla macchina da presa: un inno all’amore e alla fiducia nel futuro interpretato dalla piccola Vita, figlia della regista, che con i suoi toni intimi e delicati ha commosso la Giuria Internazionale.

Best Italian Film Taxiderman di Rossella Laeng: un ritratto dell’artista padovano Alberto Michelon, tassidermista che con passione e creatività ha saputo trasformare il suo talento di imbalsamatore di animali in una forma d’arte vera e propria.

Per la categoria Best Animation vince Orders di Aleix Pitarch, Best Documentary è La cacciata del malvento di Donato Canosa, e Boys di Luke Benward vince il Best Photography Direction.

A Wine Lake di Platon Theodoris vanno due il premi: quello come Best Fiction e quello per la migliore attrice, per l’incredibile e realistica interpretazione di Alis Logan. Jean Le Peltier, interprete di Squish di Xavier Seron, vince invece il premio come Migliore Attore.

A seguire, i premi ai cortometraggi che hanno ricevuto menzioni speciali: Combattimento di Tancredi e Clorinda di Maria Paola Viano e Emanuel Cossu vince il premio Best Monograph, Il Tesoro di Monticchio di Giuseppe Varlotta (interpretato dal figlio, il giovanissimo Nicolò) vince invece il premio Best Territory Promotion Film.

A Federico Bosi per The first time is always the hardest e a Paolo Santamaria per Dormo poco e sogno molto gli altri due premi che hanno ricevuto una menzione speciale della Giuria.

I Premi Speciali vanno invece a Claudio Bucci, come Miglior Produttore e Distributore Opere Italiane, a Nando Morra, che con Il Seme della Speranza ha vinto il Miglior Film Cinema e Scuola, a Mario Mariani come Miglior Opera Identità e Memoria; a Marco Bitonti va il premio per Miglior Coproduzione Internazionale Svizzera/Uk per il suo Mind the Gap, mentre Emanuel Nencioni con Notturno vince il premio per il Miglior Soggetto.

Olga Strada, Presidente della Giuria Internazionale commenta così la scelta: «L’edizione 2021 del MISFF è stata caratterizzata da una massiccia adesione di lavori provenienti da più paesi. La difficoltà iniziale per la giuria è stata di stabilire i criteri per una prima “scrematura”; la definizione di parametri omogenei per privilegiare, oltre alla qualità, originalità, azzardo e anche speranza nel futuro. Non è stato in ogni caso semplice scegliere dei vincitori perché tutti i lavori selezionati meritavano una qualche menzione. Tuttavia la giuria ha voluto premiare il coraggio di raccontare storie insolite oppure eterne ma sentitamente vere».

Con le assegnazioni dei premi della Selezione Ufficiale di questa seconda giornata si chiude così il quadro delle premiazioni di questa edizione 2021 del Montecatini International Short Film Festival. La prima serata, condotta dalla Madrina del MISFF Eleonora Pieroni, aveva invece inaugurato il festival con le assegnazioni dei Premi Internazionali; sul palco sono saliti gli attori Maurizio Mattioli (che ha ricevuto l’Airone d’Oro alla carriera, lo storico premio del MISFF), Andrea Roncato ed Enrico Oetiker, e le attrici Elisabetta Pellini, Angelica Cacciapaglia, Jessica Cortini e Antonella Salvucci, che hanno ricevuto il nuovo Premio Internazionale del Montecatini International Short Film Festival. Premiate nel corso della serata anche Eva Cavidad come Miglior Produttrice Film e Tiziana Zampieri come Miglior Produttrice di Cortometraggi. Due i premi per Lockdownlove.it, diretto da Anna Marcello: Vincenzo Bocciarelli, per la straordinaria interpretazione come Miglior Attore Cortometraggio, e Jason Piccioni, per la miglior Colonna Sonora.

E il festival non finisce qui: fino al 28 di ottobre tutti gli eventi e le proiezioni del Montecatini International Short Film Festival si potranno ancora vedere online sulle piattaforme on demand Cinemagia Online e Diamond TV, e in televisione sull’emittente TVL Libera Pistoia, media partner della manifestazione.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE