Nuova Pontina, il sindaco di Pomezia: risposta concreta alle esigenze dei pendolari

Presentato il piano di interventi previsti dall'Anas per riqualificare la Pontina: barriere di sicurezza, piano viabile, barriere architettoniche, sistemazione idrogeologica, segnaletica, impianti, monitoraggio ponti e viadotti.

printDi :: 30 aprile 2021 16:42
cavalcavia stradale per immissione pontina

cavalcavia stradale per immissione pontina

(AGR) L'obiettivo è di aumentare i livelli di sicurezza e comfort di guida, ridurre i tempi di percorrenza, incrementare la capacità di flusso nei nodi ad alto utilizzo, ammodernare le dotazioni tecnologiche. Sono questi i punti principali del piano annunciato dall’Anas per il potenziamento e la riqualificazione della strada statale Pontina, per 137 milioni di investimenti.

In particolare, il quadro degli interventi previsti nel piano Pontina riguarda: barriere di sicurezza, opere d’arte (ponti e viadotti), piano viabile, barriere architettoniche, sistemazione idrogeologica, segnaletica, impianti, monitoraggio ponti e viadotti.

“Un obiettivo ambizioso – ha commentato l’Assessore Luca Tovalieri – che vuole rivoluzionare il volto della Pontina per come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi partendo dalla messa in sicurezza dei punti nevralgici dell’arteria stradale fino al completamento degli interventi di manutenzione per risolvere in via definitiva i problemi di instabilità dovuti alle condizioni ambientali”.

“Un intervento che ci riguarda da vicino – ha aggiunto il Sindaco Adriano Zuccalà – e che finalmente offre una risposta concreta ed efficiente alle esigenze dei tanti pendolari che percorrono ogni giorno la strada Pontina. Ringraziamo Anas, il capo struttura territoriale Lazio Ing. Marco Moladori e tutti i suoi collaboratori, che hanno già svolto un ottimo lavoro di recupero della pavimentazione stradale e delle complanari su Pomezia, per l’impegno sul territorio con un intervento così ingente volto a migliorare e riqualificare i collegamenti tra Roma e Latina aumentando i livelli di sicurezza anche attraverso il ripristino degli attraversamenti pedonali”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE