Riciclaestate nel Lazio, la campagna di Legambiente sbarca a Terracina

La campagna di Legambiente "La differenziata non va in vacanza" con il contributo del CONAI e il Patrocinio della Regione Lazio era a Terracina. Nuovi laboratori di educazione ambientale e rapporti sulla gestione dei rifiuti nelle spiagge dei comuni costieri,

printDi :: 04 agosto 2021 15:53
riciclaestate terracina

riciclaestate terracina

(AGR) Continua nel Lazio la prima edizione regionale di RiciclaEstate, la campagna di Legambiente con il contributo di CONAI e il patrocinio della Regione Lazio, grazie alla quale gli attivisti del cigno verde stanno portando laboratori di educazione ambientale e rapporti sulla gestione dei rifiuti nelle spiagge di tutti i comuni costieri, incontrando amministratori, cittadini, giovani e giovanissimi.

Ieri appuntamento particolare a Terracina (LT) dove erano presenti, oltre all’equipaggio di RiciclaEstate e i rappresentanti di Legambiente Lazio e del circolo locale “Pisco Montano”, anche Ivan Illomei, Responsabile relazioni istituzionali di CONAI, e Danilo Zomparelli, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Terracina.

“Con RiciclaEstate continua il nostro viaggio per incontrare gli amministratori dei 24 comuni costieri sulle loro spiagge e parlare alla cittadinanza delle giuste modalità di conferimento dei rifiuti anche in vacanza - commenta Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio -. Con il motto è LA DIFFERENZIATA NON VA IN VACANZA, vogliamo costruire le dinamiche per poter aumentare ancor di più la bontà del ciclo dei rifiuti laddove i Comuni sono già virtuosi, ma anche dare una scossa positiva a quanti ancora non raccolgono risultati buoni e non raggiungono quel fatidico 65% di differenziata che la legge italiana imponeva entro il 2012”.

Dopo aver toccato tutti i comuni costieri della provincia di Roma e di Viterbo con giornate dedicate, il viaggio continua oggi nella splendida spiaggia Serapo di Gaeta. Poi, per completare questo tour estivo, nei prossimi giorni sarà il turno di Ventotene, Ponza, Minturno e San Felice Circeo.

“Siamo noi cittadini a fare il primo passo nel circolo virtuoso del riciclo – dichiara Fabio Costarella, Responsabile Progetti territoriali speciali CONAI -. Attraverso una raccolta differenziata di qualità: un impegno che non va dimenticato durante l’estate. Continuare a farla è importante sia in vista gli obiettivi nazionali di riciclo sia per tutelare il patrimonio ambientale delle nostre bellissime località costiere”.

"RiciclaEstate a Terracina' e' stato un evento molto partecipato da cittadini e turisti su una delle spiagge libere a vocazione sociale come quella davanti alla ex colonia estiva Pro-Infantia di Terracina che vorremmo continuasse a mantenere proprio questa vocazione sociale - commenta Anna Giannetti presidente del circolo Legambiente Pisco Montano di Terracina -. Terracina deve continuare a migliorare le proprie performance sulla percentuale di differenziata ponendosi obiettivi sfidanti sia sul fronte della riduzione della frazione dell'indifferenziato pro-capite, sia sul fronte della riduzione della frazione plastica e avviare una politica favorevole al compostaggio individuale e di comunità per ridurre la frazione organica. E deve cominciare da subito a ridurre i costi di gestione del servizio e ad introdurre premialità agli utenti virtuosi attuando il sistema a tariffa puntuale e irrogare sanzioni anche pesanti per la mancata differenziata o per l'abbandono dei rifiuti. Saremo quindi felici di collaborare con il Conai e l'Amministrazione Comunale per avviare progetti concreti se guidati da chiari e misurabili obiettivi da raggiungere."

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE