Ostia, poesia e musica romanesca al chiostro

La romanità al centro dell'evento in programma il pomeriggio del 24 settembre al chiostro del palazzo del governatorato. Sonetti declamati da Luigi Salustri, pro nipote del grande Carlo Alberto Salustri meglio conosciuto come Trilussa.

printDi :: 22 settembre 2020 15:43
er core mio locandina

er core mio locandina

(AGR) “Er core mio” è il titolo dell’iniziativa che avrà luogo all’interno del Chiostro di Palazzo del Governatorato giovedì 24 settembre dalle ore 18 alle ore 20. Come si evince dal titolo, la romanità è al centro dell’evento organizzato dal Municipio X ed ideato dall’Associazione “Quelli che…la cultura” della quale è presidente Teresa D’Antoni, peraltro vice Presidente della Consulta alla Crescita culturale.

All’interno del Chiostro risuoneranno parole e musica ed in particolare poesie, sonetti declamati da Luigi Salustri, pro nipote del grande Carlo Alberto Salustri meglio conosciuto come Trilussa. Buon sangue non mente; anche Luigi Salustri infatti è autore di versi e, nell’occasione avrà modo di farli ascoltare assieme a quelli del grande antenato

Per la musica, la violinista Carmela Rotulo accompagnerà il Maestro Salustri ed il tenore Mimmo Filetto eseguirà alcuni brani della canzone popolare romana. L’iniziativa sarà presentata dalla poetessa Maria Bartolomei.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE