Farmacap, i lavoratori aspettano una soluzione

Si allunga la crisi della Farmacap. Catizione (Fisascat Cisl): dopo presidio lavoratori, abbiamo ottenuto una convocazione in videoconferenza. Chiediamo una volta per tutte certezze.Silenzio assordante della vicenda è inaccettabile, chiediamo chiarimenti

printDi :: 26 giugno 2020 09:52
Farmacap, i lavoratori aspettano una soluzione

(AGR) “E’inaccettabile il silenzio assordante sul futuro di Farmacap: il 23 giugno, dopo il presidio dei lavoratori che abbiamo indetto con gli altri sindacati a Piazza del Campidoglio, abbiamo ricevuto l’ennesima convocazione, in videoconferenza, sulla situazione dell’azienda: vogliamo sperare di ottenere una volta per tutte chiarimenti sulle decisioni politiche alla base dell’attuale situazione, ricordando che in campagna elettorale la sindaca Raggi si era impegnata per il rilancio dell’azienda e la preservazione del suo carattere pubblico. 

Ci chiediamo, infatti, per quanto tempo ancora oltre 300 lavoratori le loro famiglie debbano restare senza prospettive certe, e come sia possibile anche soltanto pensare alla prospettiva della privatizzazione di un patrimonio essenziale della Capitale, quale le farmacie comunali: dopo l’emergenza Coronavirus, se ne dovrebbe essere compresa l’importanza”.

E’quanto dichiara Giovanna Catizone, della Fisascat-CISL di Roma Capitale e Rieti, aggiungendo che “le proteste dei dipendenti vanno assolutamente ascoltate: dopo anni di commissariamento, a tutt’oggi un’azienda strategica come Farmacap non ha un consiglio di amministrazione, un piano industriale, nulla di certo all’orizzonte. Come è possibile tutto ciò? Con oltre 40 farmacie comunali, Farmacap garantisce occupazione stabile e una serie capillare di servizi di fondamentale importanza per la cittadinanza. Il Campidoglio ha il dovere di rilanciare l’azienda, di provvedere a un futuro finanziario e industriale stabile e pianificato strategicamente. Per quanto ci pertiene, il nostro percorso di mobilitazione continua: non staremo fermi mentre una realtà strategica e i suoi lavoratori navigano a vista”

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE