Turchia, Librandi (IV): "Incontro positivo, sostanza diversa da apparenza"

printDi :: 08 aprile 2021 13:27
Turchia, Librandi (IV): Incontro positivo, sostanza diversa da apparenza

(AGR) "Le polemiche sulla gaffe del cerimoniale non devono distoglierci dai risultati dell’incontro tra l’Unione Europea e la Turchia. Per quanto irta di ostacoli, va percorsa la strada del dialogo e bisogna impegnarsi per l’integrazione, superando le differenze culturali e promuovendo i diritti civili e sociali, in modo da favorire anche un ritorno di Ankara nella Convenzione di Instanbul". Lo dichiara Gianfranco Librandi, deputato di Italia Viva.

"Sulla stampa turca sono riportate le positive impressioni del Ministro degli Esteri Mevlüt Çavuşoğlu, il quale descrive l’incontro come ‘estremamente produttivo’ e il primo passo per compiere ‘passi concreti’ per la cooperazione internazionale ed economica. Ricordiamo che la Turchia può essere un interlocutore geopolitico fondamentale per la stabilità del Mediterraneo e sulla questione libica ed è già un partner commerciale di primo rango per tutta l’Europa.

La sostanza è diversa dall’apparenza e dalle polemiche sulla gaffe diplomatica che, a mio modo di vedere, non è addebitabile a Erdogan ma, piuttosto, alla superficialità del cerimoniale di entrambe le delegazioni. L’autorevolezza e l’eleganza della Presidente della Commissione UE Von der Leyen vanno ben oltre le mere questioni formali e i trattati, che in tema di rappresentanza all’estero stabiliscono che sia il Presidente del Consiglio Europeo ad avere più potere decisionale. Chiaro che se fossi stato nei panni di Michel avrei ceduto il mio posto alla Von der Leyen, evitando polemiche e imbarazzi" conclude Librandi. 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE