Covid-19, allarme della Lega: il "Grassi" verso la saturazione delle terapie intensive?

Monica Picca (capogruppo della Lega nel X Municipio) lancia l'allarme sulla situazione della sanità locale: nel nostro municipio, un paziente che necessita di un posto in terapia intensiva, perché rischia di morire per Coronavirus, aspetterà 12 ore per averlo.

printDi :: 21 ottobre 2020 16:18
Covid-19, allarme della Lega: il Grassi verso la saturazione delle terapie intensive?

(AGR) "La situazione nazionale ci dimostra come la seconda ondata sia arrivata, per alcuni inaspettata da altri negata da tutti temuta.  - afferma Monica Picca capogruppo della Lega - Eppure siamo costretti a riconoscere che i mesi passati a limitare le libertà ed a sbandierare l'impegno nello spendere soldi che non sono stati spesi.... sono trascorsi inutilmente. I posti letto negli ospedali non ci sono. I ricoveri da Pronto soccorso non possono avvenire perché non ci sono i posti letto. Le ambulanze non possono ripartire dai Pronto soccorso perché non si possono fare i ricoveri. Le terapie intensive sono prossime alla saturazione perché il  numero dei posti letto non è stato incrementato come promesso e richiesto. Oggi a Roma, nel nostro municipio, un paziente che necessita di un posto in terapia intensiva, perché rischia di morire per Covid, aspetterà 12 ore per averlo.

Non possiamo non chiedere alle Istituzioni del nostro Municipio di interrogare con urgenza la Direzione della ASL Roma 3 per avere chiarimenti esaustivi sulle risorse messe in campo e sui provvedimenti intrapresi per sostenere nel Presidio Ospedaliero e sul territorio questa gravissima emergenza sanitaria".


Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE