Regione Lazio, via libera alla legge per l'introduzione dello psico-oncologo nella cura del cancro

Michela Califano (Pd Lazio): con la nuova legge sarà possibile affiancare agli oncologici tradizionali la figura dello psico-oncologo all’interno delle strutture ospedaliere. Nel Lazio facciamo un ulteriore passo verso quel modello di sanità al quale lavoriamo ormai da oltre 4 anni.

printDi :: 28 giugno 2022 17:03
medico foto pixabay

medico foto pixabay

(AGR) "Affiancare agli oncologici tradizionali la figura dello psico-oncologo all’interno delle strutture ospedaliere. Nel Lazio facciamo un ulteriore passo verso quel modello di sanità al quale lavoriamo ormai da oltre 4 anni. - afferma Michela Califano (Pd Lazio) - Con l’approvazione all’unanimità della legge sull'attivazione del servizio di psico-oncologia avviamo un nuovo metodo di cura contro il cancro nei nostri ospedali. 

Da oggi infatti ci occuperemo anche delle ricadute psicologiche e sociali del paziente, della sua famiglia e di tutta l’equipe medica e sanitaria, facendone parte integrante della strategia terapeutica.  Un cammino che inizierà dalla diagnosi per tutto il percorso terapeutico.  Una legge importantissima, di cui il primo firmatario è il collega Loreto Marcelli, che ho immediatamente sottoscritto e appoggiato e che rappresenta un altro tassello di un mosaico fondamentale per fare del Lazio una Regione capofila anche dal punto di vista sanitario e sociale". 

Photo gallery

Michela Califano Pd Lazio

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE