Ostia, piazza Anco Marzio, danneggiato da teppisti il PIT

Durante la notte di Pasqua teppisti hanno danneggiato la vetrata del PIT. Un gesto incivile e senza una motivazione, l'ennesimo che si registra nel centro storico del quartiere. Giuliana Di Pillo, presidente X Municipio: in futuro forse telecamere sulla piazza

printDi :: 05 aprile 2021 17:37
Ostia, piazza Anco Marzio, danneggiato da teppisti il PIT

(AGR) Il Punto di Informazione Turistica in piazza Anco Marzio è stato oggetto, durante la notte di Pasqua dell’ennesimo atto vandalico che colpisce l’area della piazza pedonalizzata e cuore del centro storico del quartiere. Uno dei vetri esterni è stato spaccato, probabilmente colpito con un grosso sasso od una spranga, un gesto incivile e senza una motivazione che è andato a “colpire”, tra l’altro, un manufatto che è inutilizzato da alcuni anni. Sul PIT sono in corso le procedure per l’assegnazione dopo la scadenza dei termini del bando il mese scorso.Il PIT potrebbe, dunque, tornare a breve a svolgere quelle funzioni informative per il quale era stato realizzato e che, nella pratica, non ha mai effettuato.

Una grande opportunità per Ostia che finalmente avrebbe a disposizione una postazione centrale e facilmente visibile da tutti ed a disposizione di turisti e cittadini, in cui concentrare e raccogliere tutte le comunicazioni di eventi e disponibilità socio-commerciali, un flusso di notizie che finalmente potrebbero far rifiatare il turismo e ridare slancio alle imprese locali.Con gli appuntamenti estivi alle porte e la pandemia agli sgoccioli il PIT di nuovo funzionante sarebbe un veicolo determinante per il rilancio e la valorizzazione dell’offerta turistico-commerciale del litorale romano.

La presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo ha affermato: “La sequenza degli atti vandalici, sopratutto nel centro, sta dilagando, nonostante l’attuale presenza massiccia delle Forze dell’ordine per le zone rosse, ma è impossibile, ovviamente, tenere sotto controllo ogni piazza, strada e parco della città. Ritengo che la fine della pandemia e l’opportunità di tornare alla normalità possa portare comunque ad una diminuzione degli atti vandalici.

Dal canto nostro, stiamo istituendo un servizio di videosorveglianza sul lungomare e non è escluso che in futuro si possano prevedere telecamere di controllo anche nei pressi della piazza. Il PIT, ad ogni modo lo stiamo assegnando e mi auguro che, una volta riaperto e vissuto sia più difficile danneggiarlo”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE